I migliori spot di Natale (del 2023 e di sempre)

21 Dicembre 2023
Posted in Natale
21 Dicembre 2023 Sottosopra Comunicazione

I migliori spot di Natale (del 2023 e di sempre)

Gli spot di Natale più belli del 2023 e del passato

Il 2 di novembre spuntavano, neanche tanto timidamente, i primi alberi di natale sui social. Un tripudio di decorazioni e palline uscite dalla cantine con un mese di anticipo.
Per i grinch inside (come alcune di noi) è stato subito un borbottio di “ma di già?”, poi però, cercando di capire il bisogno di normalità e di calore umano, abbiamo fatto spallucce e ci siamo adattate silenziosamente alla situazione. 

D’altronde, questo è quel periodo dell’anno nel quale brand e aziende si sbizzarriscono con i più disparati contenuti acchiappa-like (e acchiappa soldi). Facciamocene una ragione: tanto è impossibile sfuggire a Mariah Carey e a Michael Bublè, quanto è impossibile sfuggire alle pubblicità di Natale

Ecco qui di seguito gli spot di Natale più belli, del 2023 e di sempre, scanzonati e strappacore, accomunati da un unico, grande e solo obiettivo: emozionare.

 I migliori spot di Natale 2023

Amazon: La gioia di condividere

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: pubblicità prodotta dal team creativo di Amazon e dalla società di produzione Hungry Man. Diretta dal pluripremiato regista Wayne McClammy. 
  • Ci piace perché: è uno spot natalizio che ci ricorda che il divertimento non ha età e che, con le giuste accortezze (in questo caso un cuscino ortopedico), anche a 70+ anni ci si può lanciare con uno slittino. Inoltre, la colonna sonora è una cover di “My Life” dei Beatles, realizzata in collaborazione con un’orchestra di 40 elementi (registrata dal vivo a Praga) e con un vecchio pianoforte verticale (registrato dal vivo a Londra).
  • Di cosa parla: di 3 amiche nostalgiche del passato e che, grazie ad un regalo (arrivato dall’oggi al domani grazie ad Amazon, ovviamente) possono tornare a fare una cosa che non facevano da tantissimi anni: divertirsi come se fossero bambine.   

LIDL Italia: Magico Natale

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: ufficio marketing LIDL. Agenzia media per l’Italia: OMD
  • Ci piace perché: il procione è un eroe e ci ricorda che anche i piccoli gesti possono fare una grande differenza. In questo caso, rendere felice un bambino.
  • Di cosa parla: di un bambino triste per via del suo addobbo preferito distrutto e di un procione che gli fa ritornare il sorriso, salvando l’atmosfera natalizia di tutta la famiglia.

Coca Cola: “The World Needs More Santas” 

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: ideata dal team di WPP OpenX, guidato da VML e supportato da Grey, Ogilvy PR, EssenceMediacom, Hogarth e JKR
  • Ci piace perché: è una pubblicità natalizia che sottolinea l’importanza di un aspetto che riusciamo sempre meno a mettere in pratica nei confronti del prossimo: la gentilezza.
  • Di cosa parla: di una città popolata da Babbi Natale, gentili e pronti ad aiutare il prossimo. I Babbi Natale, però, non sono “veri” Babbi Natale, ma è la rappresentazione di quel che dovremmo essere, persone gentili e altruiste, magari tutto l’anno e non solo a Natale.

AKQA: Give the gift of repair

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: lo spot è stato creato in collaborazione con il pluripremiato neo regista Theo James Krekis e la pluripremiata società di produzione Knucklehead.
  • Ci piace perché: per il messaggio e l’operazione complessiva di AKQA. L’obiettivo è ridurre gli sprechi e incoraggiare la riparazione per conservare risorse preziose. Lunga vita agli oggetti cari, dunque. E un gran bel sito che agli acquisti smodati di Natale contrappone una riflessione: a quale costo per le nostre tasche e per il pianeta?
  • Di cosa parla: di oggetti che si rompono, ma che possono (e devono!) essere aggiustati, per utilizzarli ancora, ancora e ancora.

TrailerFarm Christmas Card

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: TrailerFarm
  • Ci piace perché: è per amanti di gaming, ma di una certa. 
  • Di cosa parla: non è un vero e proprio spot natalizio, ma una Xmas Card (che TrailerFarm ha creato fisicamente e che il team interno di animazione ha poi animato) nella quale si vede Babbo Natale che lancia regali contro i pupazzi di neve, il tutto in stile retrò.

Sirius XM: Happy Holidays & Keep It Metal

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: SiriusXM
  • Ci piace perché: la piattaforma di entertainment americana Sirius XM ci racconta la dark side of Christmas con lo spot Keep it Metal. Da vedere fino in fondo.
  • Di cosa parla: di come realizzare un maglione di Natale, metal. 

Apple: Fuzzy Feelings – You make the holidays

  • Anno di realizzazione: 2023
  • Agenzia: TBWA/Media Arts Lab
  • Ci piace perché: è un video in tecnica mista (stop-motion e live action) che è stato interamente girato con un iPhone Pro 15 Max ed è un inno alla gentilezza e alla tenerezza
  • Di cosa parla: di una dipendente appassionata di animazione che si “vendica” realizzando la versione “lanosa” del suo capo burbero, al quale gliene fa accadere di ogni, salvo poi scoprire e capire il perché di tanta maleducazione. Da qui, il turning point, tanto nelle scene in stop motion che lei realizza a casa, quanto in ufficio, con il suo capo. 

I migliori spot natalizi del passato

ALDI: There’s Nothing Quite Like Christmas

  • Anno di realizzazione: 2020
  • Agenzia:
  • Ci piace perché: è una pubblicità di Natale che parla di un momento importante e significativo soprattutto per chi vive lontano: tornare a casa.

Di cosa parla: delle avventure di Kevin The Carrot, che cerca di tornare a casa prima di Natale e di tutti gli ostacoli che incontra lungo il percorso. Come farà a tornare a casa? Grazie all’aiuto di diversi personaggi che incontra lungo il percorso. 

Doc Morris: Take Care of Yourself

  • Anno di realizzazione: 2020
  • Agenzia: Jung Von Matt SAGA
  • Ci piace perché: è una pubblicità commovente, che sottolinea l’importanza di prendersi cura della propria salute
  • Di cosa parla: di un signore anziano che tutte le mattine si allena, con non poca fatica. Il motivo? Riuscire a sollevare la nipotina il giorno di Natale.

John Lewis: Buster The Boxer

  • Anno di realizzazione: 2016
  • Agenzia: –
  • Ci piace perché: tra gli innumerevoli spot natalizi strappacuore e strappalacrime, questa è una pubblicità che fa sorridere. 
  • Di cosa parla: di un tappeto elastico, regalo di Natale di una bambina che adora saltare sul letto. Durante la notte di Natale, però, viene utilizzato anche da volpi, porcospini e scoiattoli, mentre il cane Buster li osserva indispettito. La vera sorpresa arriverà la mattina dopo, quando i genitori mostrano alla bambina il suo regalo che, forse, è anche il regalo di qualcun altro. 

Erste Group: Edgars Christmas

  • Anno di realizzazione: 2020
  • Agenzia: –
  • Ci piace perché: dal 2018, ogni anno a Natale, Erste realizza una pubblicità emozionante, per sostenere valori quali amore reciproco, incontro tra generazioni e fiducia in sé stessi. L’invito è sempre lo stesso: in questa festa regaliamo qualcosa che porti gioia a tutti noi, ovvero un futuro migliore, ricordandoci che è importante esserci sempre, gli uni per gli altri.
  • Di cosa parla: di un anziano solo e triste che si emoziona quando, grazie a chi gli vuole bene, riesce a far riaccendere i ricordi e le passioni assopite dal tempo, come quella di suonare il pianoforte. 
,