Podcast: cosa sono e quali ascoltare

19 Marzo 2019
Posted in Web
19 Marzo 2019 Sottosopra Comunicazione

Podcast: cosa sono e quali ascoltare

Cosa sono i podcast
I podcast sono un nuovo strumento di informazione e intrattenimento: sono dei file audio in versione longform, improntati sul formato radiofonico, sempre disponibili al download o in streaming. Sono composti da diversi episodi che raccontano una storia o approfondiscono uno stesso tema.
Nella maggior parte dei casi è possibile iscriversi al loro feed e rimanere informati ogni volta che un nuovo “capitolo” è disponibile.
La nascita dei podcast risale alla metà del decennio 2000–2009, con fasi altalenanti di popolarità. In quest’ultimo anno stanno aumentando sia le piattaforme dove ascoltarli che le tipologie a disposizione.

Dove ascoltarli
I podcast vengono diffusi a cadenza più o meno periodica attraverso vari canali di distribuzione, e sono fruibili via web o attraverso App per smartphone dedicate (su iOS e Android). 
Spreaker e Audible per esempio, sono le piattaforme più note, e lo scorso anno anche Spotify ha inserito la categoria podcast nella sua offerta.

Di cosa parlano?
Di moltissimi argomenti: news e approfondimenti su qualsiasi tema, racconti personali e introspettivi, storie di successo e non, sport, cucina, business, cinema e via dicendo. Potremmo proseguire davvero all’infinito, perché ormai anche i brand di beauty e fashion, come Gucci e Maison Margiela per esempio, hanno investito nella produzione di questa tipologia di contenuti per inserirli nelle proprie strategie di comunicazione.

Quando ascoltarli?
Diversamente dalla lettura, che richiede il più delle volte tranquillità e comodità, i podcast possono essere ascoltati anche mentre si sta facendo altro, quando mani o occhi sono impegnati altrove. 
In questa immagine di Free Code Camp, per esempio, è possibile individuare le principali attività che si prestano all’ascolto di questa tipologia di contenuti.
In cucina, in palestra, mentre corriamo o passeggiamo, in bicicletta e sui mezzi pubblici o in pausa pranzo: è sempre un buon momento per ascoltare un podcast.

Un po’ di numeri in Italia
Secondo i dati pubblicati da Engage alla fine del 2018, da una ricerca Nielsen, commissionata da Audible (società operativa nel mercato degli audiolibri di proprietà di Amazon) nel giro di tre anni, dal 2015 al 2018, gli ascoltatori abituali di podcast sono aumentati da 850.000 a 2.700.000, con una crescita del 217%.
Il 52% degli italiani (over 18) si sta avvicinando al mondo dei podcast e ne è incuriosito, il 34% ne ha una conoscenza approfondita e il 14% ne è un fruitore abituale.
I contenuti più ascoltati in Italia sono musica (45%), news (36%), programmi di intrattenimento (28%) e reportage (21%).
Il 20% utilizza i podcast per i corsi di lingua (20%), il 13% per corsi di crescita personale.

Podcast: quali ascoltare?

podcast quali ascoltare

Qui in Sottosopra Comunicazione siamo delle discrete fruitrici di podcast: alcune di noi li ascoltano abitualmente, altre vi si stanno avvicinando lentamente, per altre ancora rappresentano un territorio ancora da esplorare. Oggi vogliamo consigliarvi alcuni podcast legati alle nostre passioni e altri legati invece al mondo della comunicazione e del marketing. 

TED Talks Daily – Consigliato da Elena
Ogni settimana disponibili nuovi podcast tratti direttamente dalle conferenze TEDx in tutto il mondo. Gli argomenti spaziano dall’intelligenza artificiale alla zoologia, passando per tutto ciò che c’è in mezzo.
Alcuni disponibili in italiano, altri in inglese, si trovano su Spotify.
Durano al massimo 16 minuti e sono interessanti e di ottima qualità.
Elena li ascolta la mattina nel tragitto a piedi da casa al lavoro.

AstronautiCAST– Consigliato da Anna
La luna, lo spazio, le stelle: Anna adora tutto ciò che ha a che fare con questo mondo e AstronautiCAST, il primo podcast di astronautica in italiano, è senza ombra di dubbio il suo preferito.
Informazioni, curiosità, approfondimenti: AstronautiCAST vi porterà letteralmente in un “altro mondo”, tutto da scoprire. 

Morgana – Consigliato da Giorgia
Morgana racconta donne controcorrente, quelle che per il parere comune sono “strane, pericolose, esagerate”, “un po’ fate e molto streghe” come Michela Murgia le definisce nel trailer del podcast, scritto insieme a Chiara Tagliaferri. Da Marina Abramovic a Moana Pozzi, da Cher a Margaret Atwood: questo è il podcast perfetto se cercate qualcosa davvero fuori dagli schemi. 

Il bernoccolo del content
Per chi scrive ma non solo, chi di contenuti vive, nel lavoro e per passione, non può non ascoltare questo podcast di netnoc dedicato al Content Marketing, condotto da Andrea Ciulu e Pasquale Borriello.

Italian Indie
No, non è un podcast sulla musica indie italiana: fondato e condotto da Samuele Onelia, l’Italian Indie Podcast racconta come pensa e ragiona chi ha creato un’impresa di successo, quali strategie ha usato, come affronta le sfide e come ottiene risultati di valore.

Spesso i podcast alimentano le letture che facciamo, perché riescono a innescare un circolo virtuoso di curiosità che ci spinge a cercare approfondimenti anche altrove. 
Sono davvero uno strumento utile per tenersi aggiornati e scoprire nuove passioni. 
Visto il periodo di crescita che stanno vivendo, sempre più brand e aziende presto li ingloberanno nelle strategie di comunicazione per offrire nuove piattaforme da cui attingere informazioni a clienti e utenti.

Segnalateci i vostri podcast preferiti!


Commenti?