3 tool per creare video scelti da noi

11 Febbraio 2019
11 Febbraio 2019 Sottosopra Comunicazione

3 tool per creare video scelti da noi

Oggi i video sono senza dubbio la tipologia di contenuto preferita dagli utenti.
Dai consumatori, ai marketers, alle aziende, tutti sono consapevoli dell’estrema importanza di questo formato nel campo della comunicazione.
Ogni minuto vengono caricate circa 400 ore di filmati su YouTube, divenuto ormai il secondo motore di ricerca più utilizzato.
I video hanno inoltre molte probabilità di apparire nella prima pagina dei risultati di ricerca e possono aumentare le conversioni fino al 300%.
Sono immediatamente fruibili, immersivi e coinvolgenti soprattutto quando sono emozionali. 

Secondo CISCO entro il 2021, oltre l’80% del traffico online sarà rappresentato dai video.
Sono diventati il mezzo prediletto dai brand per instaurare una relazione con i propri follower e creare valore per loro stessi e il loro business.
Se in passato le aziende creavano video “one-shot” per esigenze temporanee, oggi sono invece inclini a pianificare la produzione di video su strategie a lungo termine.
Campagne video, webinar, tutorial, vlog o testimonianze dei clienti: i contenuti video di qualità sono diventati il veicolo ideale per diffondere un messaggio più diretto e in grado di attrarre e coinvolgere l’utente. 
Soprattutto sui social, il loro successo è inarrestabile: se ben realizzati, convincenti e comunicativi, possono ottenere parecchie visualizzazioni e condivisioni, facendo impennare la reach organica e aumentando notevolmente l’engagement.
I video per i social risultano semplici, immediati e naturali rispetto a testi logorroici o immagini di stock o ritoccate.
Due le regole fondamentali per far sì che un video su Facebook e sugli altri social network abbia successo:

  • catturare l’attenzione degli utenti nei primi tre secondi (non sempre un video viene visto per intero)
  • essere d’impatto anche con il volume disattivato, grazie all’inserimento di sottotitoli o didascalie (la maggior parte dei viewers guarda video da desktop, scorrendo velocemente senza l’audio).

Vista l’importanza ormai preponderante dei video, abbiamo selezionato tre strumenti per realizzarli al meglio, che siate videomaker esperti o meno.
E se ne conoscete altri e volete segnalarceli, lasciateci un commento: come sapete, ci piace molto sperimentare! 🙂

Splasheo
Creato intorno al 2015 da Gideon Shalwick, entrepreneur (si dice così ormai), youtuber e video marketer (qui trovate una sua intervista, molto illuminante e interessante per alcuni aspetti), Splasheo ha impiegato alcuni anni a prendere piede ma oggi è in grado di offrire un servizio che risponde a tutte le esigenze possibili da riscontrare nel processo di creazione di un video. 
Perfetto per i videomaker con un po’ più di esperienza, consente di creare video quadrati, orizzontali o verticali, progettati per funzionare perfettamente su dispositivi mobili senza penalizzare l’esperienza da desktop. Grazie ai diversi template, garantisce che i contenuti si adattino perfettamente alla piattaforma social scelta.
Consente inoltre di inserire facilmente logo e colori del brand, e la funzionalità sottotitoli è semplice e veloce da gestire.
(di recente anche Social Media Week ha parlato di Splasheo e qui trovate l’articolo completo per eventuali approfondimenti).

Filmora Video Editor
Disponibile su desktop, iOS e Android, Filmora Video Editor (di Wondershare) è un editor video completo e molto semplice da utilizzare.
Intuitivo e con un’interfaccia decisamente user friendly, offre numerose funzionalità adatte a ogni esigenza.
Filmora è adatto anche a chi è un po’ meno esperto di video: consente facilmente di organizzare le scene e modificare le clip, o di aggiungere la regolazione di luci e colori o inserire filtri e permette di condividere i video direttamente sui social in maniera veloce.

Quik
Restando in tema social, Quik, disponibile su Android e iOS, è l’App ideale se il vostro obiettivo è realizzare mini-video di massimo due minuti, creativi e originali.
Realizzata da GoPro, permette di estrapolare i momenti clou dai video per creare contenuti non troppo lunghi ma di forte appeal, grazie agli effetti speciali messi a disposizione e alla possibilità di inserire musica di sottofondo ed effetti di transizione. 

E se per i vostri clienti utilizzate le Stories di Instagram anziché video veri e propri, ecco in uno dei nostri ultimi articoli le 3 migliori App per creare Instagram Stories perfette.