11 Novembre 2008

Solo Show.

Ieri sera concerto/spettacolo/circo di Vinicio Capossela. Musica, colore, luci, costumi, teatro: tutto è Solo Show.
Solo Show. E’ solo uno spettacolo. Un’illusione, un rapimento per alcuni. Bello. Bravo Vincio. Da anni artista compreso, da molti.
Appunto da MOLTI! Ma quanta gente c’era ieri sera, accalcata nelle strette file del teatro, che ricorda un Cuba/Milano Iberia di 10 anni fa, senza confrot e con i prezzi da Business? Un gomito a gomito tra sconosciuti di due ore e mezza. Con il calvo davanti, i più fortunati. Con un rasta punk, i meno: cresta di dread e appassionato di fotografia. E certo perchè sembra impossibile affidare alla sola memoria umana il ricordo del concerto: digitali, cellulari, i phone ecc tutti alzati per fermare il momento. Il momento? I MOMENTI. Ogni secondo è impossibile da perdere, unico, da immortalare: color seppia, b/n, colori intensi, no forse meglio colori tenui, rislouzione alta, no bassa, flash, con senza…Che palle!
Luce dello schermo della digitale piantato negli occhi, massima distrazione. Tutto il primo tempo, perso.
Ma ho imparato le infinite possibilità della COOLPIX L10.

Commenti?