Quell’evento Zoetis di cui siamo tanto fieri.

1 Febbraio 2017
Posted in Sottosopra
1 Febbraio 2017 Sottosopra comunicazione

Quell’evento Zoetis di cui siamo tanto fieri.

sottosopra evento zoetis

Quando abbiamo partecipato alla gara per l’evento Zoetis di Natale, non sapevamo chi avremmo avuto di fronte: multinazionale inamidata o sgarzula? L’azienda ha dato prova di essere seria e trasparente nella gestione della gara, non capita spesso che tutte le agenzie coinvolte (4) siedano allo stesso debriefing. Poi abbiamo scoperto che la richiesta di un evento fuori dal comune per celebrare il Natale e per aggregare la squadra era reale. E’ così che Sottosopra si è aggiudicata l’evento Zoetis con la proposta fuorigara.

Ci siamo messi nei loro panni. Se ci facessero fare un team building dove devi fare Tarzan, scrivere la sceneggiatura del prossimo film di Tarantino o improvvisarti rugbista per una notte, ci piacerebbe? Più o meno come fare la pulizia dei denti, direi. Il marketing ci implora, basta carboni ardenti! Ok, il punto è stupire ma non stuprare. Aggregare e non competere. Basta squadre e classifiche, addio competizione almeno a Natale!

Abbiamo proposto un evento unconventional che ha portato l’azienda a scrivere, cantare e registrare la canzone Zoetis nello studio di Ennio Morricone. Per dare maggiore valore alla celebrazione, abbiamo giocato sull’effetto sorpresa tenendo i partecipanti all’oscuro del programma e, anzi, alimentando la loro curiosità attraverso azioni di direct email marketing rigorosamente teaser.

Il progetto si è articolato in tre fasi: prima, durante e dopo. Ora, quelli seri che vogliono conoscere i dettagli di ideazione e sviluppo dell’evento, da questa parte. Quelli che il gossip prima di tutto, possono continuare qui.

sottosopra evento zoetis

Facciamo questa premessa. L’idea della canzone scritta (a loro insaputa), cantata e registrata da un’intera azienda è una proposta ad alto rischio. Soprattutto se non si conosce l’azienda. In un clima depresso o di forte tensione, sarebbe stato un flop. Ci siamo presi i nostri rischi e la squadra Zoetis ci ha dato ragione.

Ecco perchè l’evento Zoetis ancora ci emoziona.

Perché con un ciclo di DEM siamo entrati in relazione con ogni singola persona dell’azienda. Li abbiamo conosciuti uno per uno e abbiamo voluto premiarli con qualcosa di speciale che non fosse uguale per tutti.
A loro insaputa, abbiamo usato le loro parole per riscrivere il testo de “La Bamba”.
Con un gioco di astuzie abbiamo scoperto la canzone del cuore di ogni persona in azienda, quella che ha segnato i momenti più importanti di una vita. Così il gadget dell’evento è diventata una t-shirt personalizzata per ognuno dei colleghi con la frase della loro canzone preferita. Sono stati tanti i momenti emozionanti, ma le lacrime davanti alle t-shirt personalizzate hanno sorpreso anche noi!

Cose che non potevamo prevedere all’evento Zoetis…

Ma quanto cacchio sono intonati?!? Ok, sono stati preparati e diretti da un direttore d’orchestra e da un vocal coach di fama internazionale, ma in quattro e quattr’otto la registrazione era fatta. E per giunta nello studio di registrazione più famoso d’Italia dove sono di casa artisti del calibro di Morricone, Piovani, Jovanotti, Renato Zero, Laura Pausini e Quincy Jones.
Una cosa è certa, per noi è ancora emozionante riascoltare questo coro.

 

Un grazie di stra-cuore ai nostri colleghi di M.I.L.K. – Minds In a Lovely Karma per la produzione tecnica, il supporto, la simpatia e la professionalità.

 

Sottosopra comunicazione

Sottosopra è prima un modo di essere. Poi un’agenzia di comunicazione, con un logo che la dice lunga sulla quadratura delle nostre campagne online e offline. Quale che sia il piano media o il budget, la nostra natura non cambia: abbiamo grovigli per la testa, sì. Ci caliamo nei panni dei clienti, contravveniamo alle abitudini, creiamo un groviglio di idee, ricaviamo un concept creativo solido e molto social. In genere coraggioso e non palloso.

Commenti?