Arriva il giorno in cui bisogna dire la verità su Babbo Natale.

15 Dicembre 2015 Sottosopra comunicazione

Arriva il giorno in cui bisogna dire la verità su Babbo Natale.

Avete fatto i bravi quest’anno?’

Avete imparato qualcosa quest’anno? Avete usato tanti hashtag? Avete capito qualcosa del programmatic e sperimentato il carosello di Facebook? Avete pianificato una campagna su Instagram e seguito le buone regole dello storytelling? Avete partecipato a una gara con altre 18 agenzie? Avete detto bravo a un collega? Avete mandato a cagare qualcuno che se lo meritava? Avete fatto di tutto per coronare il vostro sogno, quello che è sempre venuto dopo il dovere, la famiglia, il lavoro e le tasse?
ES_slide_sottosopra_natale2015

ES_2slide_sottosopra_natale2015

 

Cosa avete fatto quest’anno per meritarvi un bel regalo?
Visto che ormai è provata la sua esistenza, scrivetelo a Babbo Natale qui.

down

Sottosopra comunicazione

Sottosopra è prima un modo di essere. Poi un’agenzia di comunicazione, con un logo che la dice lunga sulla quadratura delle nostre campagne online e offline. Quale che sia il piano media o il budget, la nostra natura non cambia: abbiamo grovigli per la testa, sì. Ci caliamo nei panni dei clienti, contravveniamo alle abitudini, creiamo un groviglio di idee, ricaviamo un concept creativo solido e molto social. In genere coraggioso e non palloso.

Comments (30)

  1. monica baio

    Caro Babbo Natale,
    ti ringrazio perchè prima di tutto stavo aspettando gli auguri di Sottosopra, quindi se tu c’entri qualcosa , grazie ! adoro quelli puntuali.

    Una piccola critica: perchè devo aver fatto IO un sacco di cose durante l’anno x aver diritto ad esprimere desideri? Perchè non azzeriamo tutto e partiamo da capo e quest’anno cominci TU a fare qualcosa per me e mi dai tutto l’anno successivo per esprimerti con buone azioni la mia gratitudine?

    Quindi se sei d’acc. ecco alcuni dei miei desideri, puoi cominciare da uno qualsiasi:
    – desidererei i capelli tutti bianchi come te, ora sono sale e pepe!
    – vorrei essere “imparata” (nel sonno e senza dover leggere libri di mktg/comunicazione che mi addormento subito!) circa lo storytelling che mi servirebbe per lavoro grazie
    – avrei bisogno di una botta di culo per gli appuntamenti di lavoro che sto facendo
    – vorrei partecipare ad uno sleep-over organizzato dalla mia amica Mavì

    • Babbo Natale

      Ci sto, ti mando una bella botta di culo sulla fiducia e cercherò di intercedere per lo sleep-over! Dico a Mavì che si può organizzare da me a Buckingam.

  2. Anna

    Caro Babbo Natale
    io ti chiedo solo una cosa: LIBERACI DAI GRUPPI DI WHATSAPP. Sono il MALE.

    Grazie.

  3. Giovanna

    Caro Babbo Natale,

    non sono certa di essere stata buona quest’anno ma, mi creda, ho fatto del mio meglio. Per cui lei chiederei di liberarmi dalle seguenti piaghe esistenziali:
    1-i colpi di stato in remoti paesi africani/la zanzara malarica che ti assale appena ti stavi rilassando visto che il colpo di stato era terminato
    2-lo shopping compulsivo le cui conseguenze nefaste si palesano in fase di trasloco
    3-il natale con tutte le luminarie connesse
    4-la dipendenza da porco in tutte le sue forme
    5-i gruppi facebook buonisti

    In attesa di un suo cordiale riscontro le porgo i miei omaggi

    • Babbo Natale

      Giovanna, sciocchina, sei lontana anni luce.
      Guarda me, non ho fatto nulla per 150 e chi m’ammazza. Mi hai mai visto rischiare le braghe tra guerre e colpi di stato? O sporcarmi la veletta al di fuori di Regent Street? Solo la tua porco-dipendenza ti salverà.
      Bless you.
      God Save The Babbo!

  4. Eleonora

    Caro Babbo Natale,
    innanzitutto complimenti, ti trovo in gran forma…in forma “regale” direi…

    Ma veniamo al sodo, non so…forse non sono stata abbastanza buona e brava ma so però che sorbirmi per la terza volta in pochi anni le drammatiche tabelline, per non parlare della Divina Commedia, dei verbi irregolari di inglese…di storia, geografia, dei teoremi etc. etc. mi da indiscutibilmente il diritto di farti questa piccolisssssimaaa richiesta..me la regali o no una “promozione pacchetto completo a giugno” dei proli?
    Eddaiiii….dammi ‘sta soddisfazione!

    Ah, se tu potessi aggiungere al pacchetto anche l’abbonamento a Vanity Fair…sarebbe TOP! Edizione italiana, mi raccomando…

  5. Angelo Fasani

    Chiedo a Babbo Natale un pulsante magico per poter accendere una lucetta nelle stanze dello Stato ogniqualvolta constato che lo Stato, appunto, non rispetta l’art. 3 della costituzione. Rileggiamolo… per Natale.

    • Babbo Natale

      Articolo 3
      Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale [cfr. XIV] e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso [cfr. artt. 29 c. 2, 37 c. 1, 48 c. 1, 51 c. 1], di razza, di lingua [cfr. art. 6], di religione [cfr. artt. 8, 19], di opinioni politiche [cfr. art. 22], di condizioni personali e sociali.
      E` compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’eguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana e l’effettiva partecipazione di tutti i lavoratori all’organizzazione politica, economica e sociale del Paese.

  6. Laura

    Caro Babbo,
    non so chi sia Sergio, ma se nevica a Natale quando DEVO attraversare la città per il turno di lavoro che ho trovato sotto l’albero, ti autorizzo a mandargli in corto le lucine e far cadere le palline.
    Inoltre ti chiederei di abolire i collant, anche se fosse necessario sostituirli col burka, NESSUNA DONNA li sopporta! Mentono tutte, tutte, tutte.

    PS Betty, abbiamo capito che sei tu, mica quel vecchio stordito vestito da Dorce e Gabbbana de’ noartri!

  7. LUISA

    Cara Babbio ….. ooops … caro Babbo Natale,
    per questo Natale desidererei tanto ma tanto tanto tanto
    una bella baituccia sull’Alpe di Siusi
    per poter vivere come Heidi ma senza quella rompicoglioni della signora Rottenmeier o del nonno rinco!
    …e poi giusto un paio di caprette e annesso pastorello altoatesino +o- sulla cinquantina!

    …. in alternativa una fornitura mensile di XANAX 0,50
    x “oblierare” i miei desideri irrealizzabili di qui sopra…azzzzz

    grassie

    • Babbo Natale

      Da quando è una signora la Rottenmeier?!? Se ha trovato marito lei c’è speranza per tutte. Comunque Heidi è finita male, ora è in comunità insieme alle caprette.

  8. Elena

    Babbo Natale portami un marchingegno che registri i miei pensieri nel dormiveglia, quando sei troppo pigro e lento per annotarli sul quadernetto. Lo colleghi alla testa e trascrive direttamente su Word, Times New Roman 12pt.
    Grazie.

    • Babbo Natale

      O Comics o niente. E poi per scrivere cosa, pagine e pagine di zzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzzz?

  9. Dominique

    Caro Babbo Natale,
    Sono stufa di ricevere ogni anno (o quasi) per regalo di Natale, un nipotino.
    Quest’anno, per cambiare un po’, mi regaleresti un gattino : ne ho tanto bisogno per i miei reumatismi. 🙂

    • Babbo Natale

      Dominique cara, hai messo al mondo dei conigli e ora vuoi il gattino? Ancora 3 gemellini e poi FORSE penserò al felino.

  10. Turiddu

    Caro Babbo Natale,
    Fammi trovare sotto l’albero 5 trilioni di megadollari in banconote da 100 se vuoi rivedere vivi la tua renna Rudolph e i tuoi cavolo di folletti Stekkjarstaur, Giljagaur, Stúfur, Þvörusleikir, Pottasleikir, Askasleikir, Hurðaskellir, Skyrgámur, Bjúgnakrækir, Gluggagægir, Gáttaþefur, Ketkrókur, Kertasníkir…
    In allegato la punta dell’orecchio di Skyrgámur tanto per convincenti che faccio sul serio (é toccato a lui perché insisteva col volere bastoni canditi per cena). E come il calendario dell’avvento ti farò arrivare altri tocchetti ogni giorno da qui a Natale. Spicciati.

    • Babbo Natale

      Crazy Turiddu! Sai dove te le puoi mettere le orecchie dei folletti? E io mi vendo Buckingam per una stupida renna che non fa neanche l’uovo fresco al mattino?
      Noooo, io ti darò molto di più, ti farò trovare qualcosa che vale più del Qatar intero, più di Graceland e Neverland Ranch, più di Apple e Facebook insieme, più di quella cacata di Star Wars e i 7 nani… Io ti darò il mio tesoro immenso dal valore inestimabile, altro che 5 miseri trilioni in spiccioli da 100. Siccome ti voglio bene crazy Turiddu, a te porterò Charles, the Prince of Wales.

  11. Cristina

    Caro Babbo Natale,

    Visto il calvario del 2015, credo di aver espiato ogni mia forma di malefatta, pertanto dovrei meritare grandi cose, ma siccome la nuova casa sarà mooolto piccola, ci accontentiamo di piccole cose: un po’ di serenità, una piccola botta di culo, un po’ di gioia.
    Grazie ne’.

    Grazie
    Cristina

  12. Paolo

    Nel 2015 sono stato bravissimo. In 9 mesi ho fatto un bimbo e un disco.
    Per il 2016 vorrei tanto vedere il ‘Due di Picche’ al numero uno. Per circa 42 settimane consecutive.
    Grazie
    Paolo

    • Babbo Natale

      Il Due di Picche te lo dà tua moglie quando legge “ho fatto un bimbo”! Senza nulla togliere al tuo faticoso nonché essenziale contributo…

Commenti?