23 Settembre 2004

Frààààà, ci vuole un gemellaggio!

Sai la mail di mio cugino Alessandro da Londra? (Grazie Ale!)Sono in arrivo chili di materiale da agenzie inglesi con le contropalle.
E se facessimo così: cerchiamo un’agenzia spagnola, una francese, l’inglese c’è già, che la pensino tutti sottosopra. Diamo vita a un gemellaggio culturale = scambio di idee, di campagne, di case-history, di raccolte interessanti e naturalmente di sfoghi psicosomatici.
Una community di pensiero ancor prima che di lavoro con lo stesso scopo della LinfoLine: linfocizzarci per mantenere fresco il cervello e combattere l’Alzheimer.
Necessari incontri faccia-faccia, quindi da organizzare trasferte a Barcellona e a Marsiglia per un paio di week-end lunghi (agenzia al completo), e vice versa.
Che ne dici?
Altro che newbusiness, questo sarà il cuore del prossimo e-mailing, eh?

Commenti?